I Giudici dell’esecuzione, dott. E. Grassi e dott. F. Nicoletti e il Giudice delegato ai fallimenti dott. F. Pastorelli, hanno disposto quanto segue:
1) i custodi sono invitati a segnalare ai Giudici dell’esecuzione le procedure aventi ad oggetto beni che costituiscono l’abitazione principale del debitore in cui è fissata l’udienza ex art.569 c.p.c. entro il 30/6/2021.
2) i delegati sono invitati a revocare le vendite aventi ad oggetto i medesimi beni fissate entro il 30/6/2021 ed a pubblicare i nuovi avvisi di vendita dopo il 1/7/2021.
Puo’ invece procedersi alla pubblicazione degli avvisi di vendita per i beni diversi da quelli costituenti abitazione principale del debitore, a decorrere dalla pubblicazione del presente provvedimento.
3) i custodi ed i delegati si asterranno dal richiedere la emissione dell’ordine di liberazione ex art.560 c.p.c. e dalla esecuzione del rilascio del bene oggetto del decreto di trasferimento, nelle procedure aventi ad oggetto beni costituenti abitazione principale del debitore.

Print Friendly, PDF & Email