I Giudici dell’esecuzione, ritenuta la opportunità di dare indicazioni ai professionisti delegati in merito alla operatività del conto cauzioni ed alle modalità di trasferimento delle cauzioni ivi depositate dagli offerenti che sono risultati aggiudicatari ai conti intestati alle procedure esecutive, hanno precisato che
a) che per tutte le vendite di beni immobili le cauzioni dovranno essere versate non nel conto corrente intestato alle procedure, ma nel cd. conto cauzioni intestato al Tribunale di Livorno ed acceso presso Banca Sella avente il seguente IBAN: IT05O0326814300052171922340 (I TI ZERO CINQUE O ZERO TRE DUE SEI OTTO UNO QUATTRO TRE ZERO ZERO ZERO CINQUE DUE UNO SETTE UNO NOVE DUE DUE TRE QUATTRO ZERO); b) che una volta che il delegato abbia aggiudicato il bene provvederà, mediante apposita istanza, da depositare mediante PCT, a richiedere al giudice dell’esecuzione l’autorizzazione a trasferire l’importo versato a titolo di cauzione dal soggetto risultato aggiudicatario sul conto corrente della procedura, della quale indicherà nell’istanza l’IBAN; c) che , una volta autorizzato dal Giudice il trasferimento della somma, il funzionario dott.ssa Daniela Lucchetti, verificata la rispondenza del conto di destinazione con quello della procedura, come comunicata precedentemente dal delegato mediante PCT, provvederà a trasferire sul conto corrente della procedura la somma versata dall’aggiudicatario, decurtata della spesa del bonifico, indicata dal delegato nella sua istanza;
d) dopo 10 giorni dal deposito della istanza di cui al punto b), il delegato provvederà a depositare la documentazione attestante il versamento della cauzione sul conto intestato alla procedura
e) le somme versate a titolo di cauzione dai non aggiudicatari verranno ritrasferite automaticamente sul c/c di provenienza da Astegiudiziarie Inlinea s.p.a.
Si pubblica il provvedimento con il fac­simile dell’istanza.

Print Friendly, PDF & Email