I Giudici dell’esecuzione dott.ssa Emilia Grassi e dott.ssa. Simona Capurso, vista la situazione di emergenza sanitaria ancora in corso, considerato che con ordinanza del Ministro della Salute del 9/11/2020 la Regione Toscana è stata inserita nella cd. “zona arancione” a decorrere dal 11/11/2020; rilevato che tra le disposizioni previste dal DPCM del 3/11/2020 è stabilito ­ per le Regioni facenti parte della “zona arancione”­ il divieto di entrata ed uscita dalla Regione nonché il divieto di spostamento da un Comune all’altro della stessa Regione se non per comprovati motivi di lavoro, salute o urgente necessità; considerato che tali limitazioni imposte alla mobilità comportano una impossibilità di effettuare le visite agli immobili poste in vendita per quei soggetti che risiedono in un Comune o in una Regione diversa da quella nella quale si trovano gli immobili posti in vendita, comportando per i medesimi un grave pregiudizio e una disparità di trattamento; ritenuto pertanto che allo stato attuale, e salvo ulteriori provvedimenti che si adotteranno, si rende necessaria la revoca di tutti gli avvisi di vendita già fissati sino al 28/2/2021; hanno disposto che i professionisti delegati provvedano a revocare tutti gli avvisi di vendita già fissati sino alla data del 28/2/2021.

Print Friendly, PDF & Email