I Giudici dell’esecuzione dott.ssa Emilia Grassi e dott.ssa. Simona Capurso, ad integrazione del provvedimento recante le disposizioni ai delegati per la revoca degli avvisi di vendita fino al 28/2/2021, evidenziando che il provvedimento è stato adottato esclusivamente nell’ottica di tutelare il potenziale offerente che si trovi nell’impossibilità di visitare l’immobile pignorato in quanto residente in un Comune diverso da quello nel quale si trova l’immobile stesso, in virtù delle limitazioni agli spostamenti imposte dai decreti governativi, hanno disposto che
le vendite già fissate fino al 31/12/2020 restano ferme, e potranno quindi avere regolare svolgimento, fatta eccezione per quelle nelle quali venga formulata al delegato istanza di visita del bene da parte di un soggetto residente in un Comune diverso da quello nel quale si trova l’immobile pignorato. In tal caso il delegato presenterà istanza al Giudice in ordine alla prosecuzione o meno della vendita.

Print Friendly, PDF & Email