Il Capo Delegazione Italiana al Consiglio Forense Ordini Europei ha comunicato che le Istituzioni europee hanno avviato un processo di confronto attivo con la società civile attraverso la Conferenza sul futuro d’Europa, co-presieduta da Parlamento, Consiglio e Commissione europea, volto a immaginare quale Europa i cittadini europei vogliano per il futuro. Al termine di tale esercizio, che durerà sino fine di marzo del 2022, l’Europa si è impegnata ad ascoltare la voce degli europei e a dare seguito alle raccomandazioni ricevute.

Oltre a essere uno straordinario esercizio di democrazia diretta – chiunque, a prescindere dalla provenienza o dall’attività svolta, potrà utilizzare questo strumento per riflettere sul futuro dell’Unione europea – la Conferenza rappresenta una occasione unica per le diverse categorie professionali e per le associazioni per far sentire la propria voce.

Per partecipare all’indagine è sufficiente collegarsi all’indirizzo mail: https://futureu.europa.eu/?locale=it, scegliere la voce “Condividi le tue idee” ed eseguire la registrazione sulla piattaforma della Conferenza. Una volta effettuato l’accesso, sarà possibile partecipare alla discussione.

 

  

 

 

Print Friendly, PDF & Email